La mia povera schiena!

Stamattina non riuscivo ad alzarmi dal letto, avevo un dolore assolutamente insopportabile alla schiena. Ho chiamato il dottore immediatamente per capire se potesse trattarsi di colpo della strega o di qualcosa di simile, ma lo ha escluso quando gli ho detto come e quanto mi faceva male, in che posizione e a seconda di che movimenti.

Mi ha chiesto di passare da lui in giornata per visitarmi, dato che per telefono era un po’ un problema, alzarmi è stato molto complicato. Ho fatto colazione con un caffè e un antidolorifico, perché altrimenti non ce l’avrei fatta ad andare a lavoro, il problema è che dalla schiena mi partiva un male che finiva fino alla testa: il risultato era una pozione terrificante di emicrania e dolore alla schiena che non auguro onestamente a nessuno.

Probabilmente il mio materasso è giunto alla sua ora, probabilmente devo cominciare a orientarmi verso qualcosa di meglio come un modello in memory foam. Lo immaginavo che prima o poi sarebbe capitato, a lavoro sto su una sedia tutto il giorno (e spesso sto scomposto come un ragazzino che si annoia sui banchi di scuola), torno a casa e sto sulla sedia della mia scrivania, vado a dormire e mi trovo disteso su una valle di buche e molle doloranti.

Insomma, era da sospettare che sarebbe successo questo prima o poi. Non so neanche cosa potrebbe dirmi il dottore a riguardo, cure non penso ce ne siano, ho guardato su internet e tutti i “sintomi” corrispondono esattamente a problemi dati dalla postura sbagliata, casomai un salto ce lo faccio lo stesso giusto per scrupolo. Ma suppongo sia meglio prepararmi a smaltire il vecchio materasso e mandarlo in pensione, poverino, ha fatto il suo lavoro per tanti anni e se devo essere sincero non è mai stato un asso della comodità!

Written By admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *