Ho sbagliato.. e ora?

A tutti capita di sbagliare, non c’è niente da dire a riguardo. Il problema è quando gli sbagli di qualcun altro ricadono su di te: ho avuto la malsana idea di lasciare il mio pc acceso a casa durante tutto il giorno, mio figlio (ha 12 anni), prendendo la palla al balzo, ha deciso di navigare senza che nessuno lo sorvegliasse. Io mi fido poco di questo mondo quindi lo lascio in rete solo se ci siamo io o mia moglie a fianco.

Insomma, morale della favola: ha comprato un ferro da stiro con caldaia. Farà sorridere, sembrerà divertente, ma non avete idea dell’infarto che mi è venuto quando ho ricevuto la mail che mi confermava l’avvenuto acquisto e il relativo pagamento con la carta. Ho subito chiamato in banca per sapere cosa fosse successo, dato che io non avevo comprato nulla, pensavo me l’avessero clonata. Sono stato costretto a bloccarla immediatamente e poi ho iniziato a pensare a quando me l’avrebbero potuta clonare, ho fatto un giro per i bancomat ai quali vado di solito controllando gli apparecchi (e sembrando molto sospettoso), ma non ho trovato nulla di anormale da nessuna parte. Sono solito coprire con la mano il tastierino quando digito il pin, quindi anche in presenza di una telecamera è impossibile leggere i tasti.

Torno a casa per guardare l’home banking, apro il pc e trovo una pagina di un noto retail aperta su un ferro da stiro con caldaia, il cui importo era tale e quale a quello che mi avevano detratto dalla carta. Mia moglie è esclusa dai colpevoli, dato che lavora tutto il giorno, e dubito che un ladro sia entrato in casa per comprare un ferro da stiro col mio account per poi lasciare tutto il resto al suo posto. L’unico altro possibile indagato è mio figlio: vado nella sua camera e lo trovo a letto, a far finta di dormire. Inizia a ridere dicendomi che ha trovato il pc acceso, ha navigato, ha visto scritto clicca qui sulla pagina del ferro e l’ha fatto.

Guardiamo il lato positivo: ho avuto un mezzo infarto, ma almeno so cosa regalare a mia moglie per Natale!

Written By admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *